IERI,OTTO MARZO

Ieri, ancora una volta eravamo tante. Donne di tutte le età, e di tante nazionalità, tutte in piazza insieme a Non una di meno per sostenere l’appello allo sciopero globale delle donne. Le parole d’ordine si sono richiamate a quelle del movimento femminista Global Women’s Strike che cerca di dare valore al lavoro e alle vite di tutte le donne nel mondo.

Assolei ha aderito alla manifestazione di ieri partecipando al corteo con le sue socie che si sono unite alla Casa Internazionale delle donne anche per la difesa degli spazi che a Roma sono a rischio per il mancato rinnovo delle concessioni d’uso. Le parole d’ordine della manifestazione hanno sottolineato l’urgenza di arginare il patto razzismo/ neoliberismo che sta minando la libertà femminile e l’autodeterminazione per la procreazione consapevole e la difesa della salute delle donne. La storia continua e si è respirata una nuova aria di sorellanza che intendiamo alimentare e far crescere.